Chi è lo Chef

Non vogliamo dire che la cucina italiana sia la migliore del mondo, anzi si lo diciamo, la cucina italiana è la migliore del mondo e nei nostri villaggi l'italianità della cucina è ai primi posti nelle nostre priorità.

Tu chef italiano sei per noi un numero uno assoluto e grazie a te vogliamo portare il patrimonio della cucina italiana in giro per il mondo. Dalle bianche spiagge dei Caraibi alle lussureggianti coste dell'Africa la pasta all'italiana e la pizza, ma non solo, dovranno essere il must della vacanza dei nostri ospiti.

Lo chef per noi è il portabandiera dell'italianità in cucina nelle strutture dove i nostri ospiti passeranno le loro vacanze e grazie a lui si sentiranno un po' più a casa anche all'ombra della Piramide di Chichen Itza.

Il nostro chef deve essere molto bravo non solo nel suo ruolo specifico, ma anche nel convivere quotidianamente con le brigate di chef locali dei villaggi vacanze e dove essere in grado di trasmettere a loro quanto sia importante la buona cucina per gli italiani.

La buona cucina per gli italiani non è importante, ma è l'unica cosa che conta. Se i nostri ospiti mangiano bene la loro vacanza partirà col piede giusto.

Cucina ed animazione vanno di pari passo nella soddisfazione degli ospiti e dovranno collaborare con appuntamenti in cui l'aspetto di intrattenimento e quello culinario si intersecano e si fondono creando un “paesaggio di gusti”, colori e divertimento caratteristico dell'indole italiana.

Ecco alcuni vantaggi:

  • Puoi lavorare sulle spiagge più belle del mondo

  • Divertimento assicurato

  • Puoi conoscere altri fantastici Supereroi

  • Tutto il giorno in costume e infradito smile glass

Vuoi diventare uno Chef?

Cosa cerchiamo in un Supereroe?

Passione

Voglia di fare

Simpatia

Intraprendenza

Organizzazione

Spirito di Squadra

Lo Chef di Stars Be Original

Il cuoco deve avere un'esperienza che gli arriva da scuole o accademie di cucina e deve avere una mentalità aperta alla collaborazione con chef stranieri, deve avere voglia di trasmettere le tradizioni culinarie italiane, ma deve avere anche l'intelligenza di voler apprendere le tradizioni culinarie dei posti in cui lavora, solo così la sua esperienza sarà proficua per se stesso, per i suoi colleghi e naturalmente per gli ospiti del villaggio.

Per lo chef le lingue sono molto importanti visto la sua quotidiana collaborazione con cuochi del posto, quindi inglese, francese e spagnolo devono essere una qualità importante del nostro chef.

L'età minima è di diciott'anni e non esiste un'età massima, anzi una forte esperienza è senza dubbio un plus notevole da mettere a disposizione di tutti per un ottimo risultato finale. Il lavoro dello chef nei nostri villaggi può coprire sia l'inverno che l'estate consentendo un'ottima continuità lavorativa.

Potrai lavorare 365 giorni l'anno in posti meravigliosi e con grandissime soddisfazioni lavorative, portando in giro per il mondo la cucina italiana.

Il gruppo Alpitour è il nostro partner principale ed è il tour operator italiano numero uno nel mondo con più di trecento strutture che possono offrire un panorama lavorativo di primissima scelta. Una grande esperienza lavorativa e personale.

Scegliere di intraprendere questa strada ti cambierà totalmente la vita, in meglio e sarà un'esperienza che ti porterai sempre dietro, una cosa eccezionale, da raccontare: fondere la propria passione culinaria con meravigliosi posti di vacanza, facendo assaporare l'arte della cucina italiana ai nostri connazionali in vacanza e anche ad ospiti stranieri che si troverebbero a mangiare un piatto di bucatini all'amatriciana che nemmeno a Roma li troverebbero.

Vuoi diventare uno Chef?

Perché fare lo Chef
nei villaggi turistici?

Semplicemente perché è meglio che farlo a Busto Arsizio.

Pensa a quanto può essere bello nei tuoi momenti di pausa toglierti grembiule e cappello da chef e farti un tuffo nei mari più belli del mondo.

Che aspetti...

Cosa pensano di noi i nostri Animatori

Lucia

Questa per me è la seconda stagione. È un’esperienza unica ed indimenticabile che tutti dovrebbero fare. Fare quello che più ti piace, divertendoti e superando i tuoi limiti.

Nicolò

Lavoro con stars da soli 4 mesi ed è la mia prima esperienza nell’animazione. Ormai la mia prima stagione si sta per concludere ma mi sono trovato davvero molto bene, stando fuori di casa e lavorare in mezzo alla gente mi ha fatto crescere e mi ha insegnato molto, spero di continuare questa avventura con Stars in quanto voglio crescere ancora e viaggiare per il mondo.

Marco

Buongiorno da Marsa Alam, la mia esperienza in Stars, oltre che essere stata formativa su delle competenze lavorative che ho appreso negli anni, è stata un esperienza molto incisiva, che mi ha portato a poter conoscere luoghi e culture a me sconosciute.

Dunque posso racchiudere la cosa in poche parole, 8 anni di emozioni vissute al massimo tra lavoro e amicizie insostituibili che sicuramente non verranno perse. 

Vuoi lavorare con noi?